LAVAGGIO A MANO

 

 

Immergere la maglia di cashmere al rovescio in una bacinella piena di acqua tiepida, aggiungere il sapone esclusivamente per la lana e lavare delicatamente, premendola dolcemente, evitando di torcerla o strofinarla

per non farla infeltrire.

Lasciare a mollo per alcuni minuti prima di sciacquare accuratamente con acqua tiepida.

 

LAVAGGIO IN LAVATRICE

 

 

Il cashmere ama l' acqua ed è possibile lavare i maglioni in lavatrice ma con molta attenzione a scegliere il giusto programma.

Selezionare un ciclo delicato con una temperatura massima di 30 ° C.

Optate per la più breve e più delicata centrifuga.

 

 

LAVAGGIO A SECCO

 

 

Il lavaggio a secco è il modo più sicuro per affrontare le macchie e 

si raccomanda se il cashmere è tessuto (come stole e pasmine)

o con dettagli in pelle.

 

 

 

 


ASCIUGATURA

 

 

Completato il lavaggio, stendete il maglione su un asciugamano e arrotolatelo con delicatezza su se stesso per eliminare l’acqua in eccesso.

Lasciate poi asciugare l’indumento steso su una superficie piana e orizzontale, lontano da fonti di calore e dalla luce del sole.

 

MANTENIMENTO 

 

 

Negli indumenti nuovi, soprattutto nelle zone di più attrito e sfregamento si potrà verificare il fenomeno del pilling:

piccole palline di filato che fuoriescono superficialmente.

Il lavaggio regolare contribuirà a prevenire il pilling sui capi di cashmere di qualità.

Pulire dolcemente ma fermamente il maglione utilizzando il pettine apposito.

Una volta fatto, lavare come indicato. Dopo qualche lavaggio il vostro maglione rimarrà perfetto negli anni a venire.

CUSTODIRE CON CURA

 

 

Custodire gli indumenti in appositi sacchetti ermetici in un luogo fresco ed asciutto, con una adeguata protezione antitarme, come le  palline di legno di cedro che non solo hanno un profumo piacevole ma sono efficaci per respingere le tarme, la muffa e proteggere la morbidezza. Ti consigliamo di sostituirli ogni 6-12 mesi.